fumetto di un maestro e un'allieva davanti ad uno lavagna digitale

Crowdfunding

« Back to Glossary Index

Il crowdfunding, termine inglese che significa letteralmente "finanziamento dalla folla", è un metodo di raccolta fondi che permette a individui, organizzazioni o imprese di finanziare progetti o iniziative attraverso il contributo di un grande numero di persone, solitamente tramite piattaforme online.

Come funziona?

  1. Progetto: un individuo o un’organizzazione presenta un progetto o un’idea su una piattaforma di crowdfunding.
  2. Raccolta fondi: il progetto viene presentato a potenziali finanziatori, che possono contribuire con piccole o grandi somme di denaro.
  3. Ricompense: in molti casi, i finanziatori ricevono ricompense non monetarie (come prodotti, servizi o ringraziamenti) in cambio del loro contributo.
  4. Raggiungimento dell’obiettivo: se il progetto raggiunge l’obiettivo di finanziamento entro un determinato periodo di tempo, i fondi vengono raccolti e il progetto può essere realizzato.

Tipologie di crowdfunding:

Esistono diverse tipologie di crowdfunding, a seconda della natura del progetto e delle ricompense offerte ai finanziatori:

  • Reward-based crowdfunding: i finanziatori ricevono ricompense non monetarie in cambio del loro contributo.
  • Equity crowdfunding: i finanziatori ricevono quote di partecipazione nell’azienda o nel progetto che stanno finanziando.
  • Lending crowdfunding: i finanziatori prestano denaro al progetto e ricevono interessi in cambio.
  • Donation-based crowdfunding: i finanziatori donano denaro al progetto senza aspettarsi alcuna ricompensa.

Vantaggi del crowdfunding:

  • Accesso al capitale: permette di raccogliere fondi da un ampio numero di persone, superando le barriere tradizionali del finanziamento.
  • Validazione dell’idea: il successo di una campagna di crowdfunding può dimostrare l’interesse del mercato per un prodotto o un servizio.
  • Marketing e promozione: le campagne di crowdfunding possono aiutare a creare buzz e a promuovere il progetto.
  • Coinvolgimento della community: i finanziatori diventano parte della community del progetto e possono contribuire al suo successo.

Svantaggi del crowdfunding:

  • Complessità: lanciare una campagna di crowdfunding richiede tempo, impegno e competenze specifiche.
  • Rischio di fallimento: non tutte le campagne di crowdfunding hanno successo.
  • Costi: le piattaforme di crowdfunding possono applicare commissioni sui fondi raccolti.
  • Regolamentazione: il crowdfunding è soggetto a normative specifiche che variano da Paese a Paese.

In Italia:

Il crowdfunding è regolamentato dal Decreto Legge n. 179/2012, noto come "Decreto Crescita 2.0". La normativa ha introdotto una serie di regole per garantire la trasparenza e la sicurezza delle piattaforme di crowdfunding e per tutelare i diritti dei finanziatori.

Conclusioni:

Il crowdfunding è uno strumento innovativo che sta rivoluzionando il modo in cui si finanziano progetti e iniziative. Offre nuove opportunità per imprenditori, artisti, organizzazioni non profit e chiunque abbia un’idea da realizzare. Tuttavia, è importante valutare attentamente i pro e i contro prima di lanciare una campagna di crowdfunding e informarsi sulle normative vigenti.

« Torna all'indice del Glossario

Hai scelto di negare il consenso ai cookie

I Cookie non sono mostri che si nascondono sotto il letto! 👻 Non ti rubano niente! Anzi, sono piccoli aiutanti che migliorano la tua navigazione. Accettando i cookie potrai aiutarci a mantenere liberi e imparziali i contenuti offerti sul nostro sito. La pubblicità mirata è un modo per fornirti informazioni di qualità. Nessun dato personale come le generalità anagrafiche è contenuto nei cookie.

–– OPPURE ––