fumetto di un maestro e un'allieva davanti ad uno lavagna digitale

ISEE

« Back to Glossary Index

L’ISEE, acronimo di Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è un parametro utilizzato in Italia per valutare la situazione economica di un nucleo familiare. Viene calcolato tenendo conto del reddito, del patrimonio e della composizione del nucleo familiare stesso.

A cosa serve l’ISEE

L’ISEE serve a determinare l’accesso e il calcolo dell’importo di numerose prestazioni sociali agevolate, come:

  • Assegno unico universale: Un sostegno economico erogato per ogni figlio a carico, fino al compimento dei 21 anni.
  • Bonus sociali: Agevolazioni sulle bollette di luce, gas e acqua per le famiglie in condizioni economiche disagiate.
  • Agevolazioni per l’istruzione: Borse di studio, esenzione dalle tasse universitarie, agevolazioni per la mensa scolastica.
  • Agevolazioni per la casa: Contributi per l’affitto, mutui agevolati, agevolazioni per l’acquisto della prima casa.
  • Prestazioni socio-sanitarie: Assegno di cura, assistenza domiciliare, agevolazioni per l’accesso a servizi socio-sanitari.

Come si calcola l’ISEE

Il calcolo dell’ISEE si basa su due componenti principali:

  • ISE (Indicatore della Situazione Economica): Rappresenta la somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare del nucleo familiare.
  • Scala di equivalenza: Un coefficiente che tiene conto della composizione del nucleo familiare, attribuendo un peso maggiore alle famiglie numerose e con minori a carico.

L’ISEE si ottiene dividendo l’ISE per la scala di equivalenza.

Documenti necessari per il calcolo dell’ISEE

Per richiedere il calcolo dell’ISEE, è necessario presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), un documento che contiene le informazioni reddituali e patrimoniali del nucleo familiare. I documenti da allegare alla DSU variano a seconda della situazione specifica, ma in generale sono richiesti:

  • Documento d’identità di tutti i componenti del nucleo familiare
  • Codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare
  • Certificazione dei redditi (modello 730, Certificazione Unica, ecc.)
  • Documenti relativi al patrimonio mobiliare (conti correnti, depositi, investimenti, ecc.)
  • Documenti relativi al patrimonio immobiliare (visure catastali, atti notarili, ecc.)

Validità dell’ISEE

L’ISEE ha una validità di un anno solare, dal 1° gennaio al 31 dicembre. Per continuare a beneficiare delle prestazioni sociali agevolate, è necessario rinnovare l’ISEE ogni anno.

Dove richiedere l’ISEE

L’ISEE può essere richiesto presso:

  • CAF (Centri di Assistenza Fiscale)
  • Patronati
  • Comuni
  • Online, tramite il sito dell’INPS

Conclusioni

L’ISEE è uno strumento fondamentale per garantire l’accesso equo alle prestazioni sociali agevolate, aiutando le famiglie in condizioni economiche disagiate. Conoscere il suo significato, il suo funzionamento e le modalità di calcolo è importante per poter accedere ai propri diritti e usufruire dei benefici previsti dalla legge.

« Torna all'indice del Glossario

Hai scelto di negare il consenso ai cookie

I Cookie non sono mostri che si nascondono sotto il letto! 👻 Non ti rubano niente! Anzi, sono piccoli aiutanti che migliorano la tua navigazione. Accettando i cookie potrai aiutarci a mantenere liberi e imparziali i contenuti offerti sul nostro sito. La pubblicità mirata è un modo per fornirti informazioni di qualità. Nessun dato personale come le generalità anagrafiche è contenuto nei cookie.

–– OPPURE ––