Massimale RC Auto: consigli pratici

Scopri cos’è il massimale RC Auto, gli importi minimi per legge e come scegliere quello giusto per la tua assicurazione RC Auto!

a cura di Pubblicato il 31 Dic 2023Aggiornato il 27 Apr 2024 di lettura

Un’assicurazione auto è un modo per proteggere il proprio veicolo e se stessi da eventuali danni o incidenti. Una parte importante di qualsiasi polizza assicurativa è il massimale RC auto, che indica l’importo massimo che l’assicurazione coprirà in caso di danni a terzi causati dal conducente del veicolo assicurato.

Richiedi un preventivo gratuito!

cartello che indica un valore massimo
Il massimale RC Auto minimo è definito per legge e non si può scendere al di sotto di quel limite.

Cos’è il massimale RC auto

Il massimale RC auto è l’importo massimo che l’assicurazione coprirà in caso di danni a terzi causati dal conducente del veicolo assicurato. È importante scegliere un massimale adeguato alle proprie esigenze e al tipo di veicolo che si possiede.

Come viene scelto il massimale RC auto consigliato

Il massimale RC auto consigliato dipende da diversi fattori, come ad esempio la potenza del veicolo, la frequenza con cui viene utilizzato e la tua esperienza come conducente. In generale, maggiore è il rischio di incidenti o danni causati dal conducente o dall’utilizzo del veicolo, maggiore sarà il massimale consigliato.

Perché è importante scegliere un massimale adeguato

Scegliere un massimale RC auto adeguato è importante per garantire una copertura sufficiente in caso di danni a terzi. Se il massimale scelto non è sufficiente, potresti dover pagare di tasca propria i costi che superano il limite dell’assicurazione. Al contrario, se il massimale è troppo alto, potresti pagare una cifra più elevata per la polizza assicurativa senza avere realmente bisogno di quella copertura aggiuntiva.

Come scegliere il massimale RC auto

Per scegliere il massimale RC auto adeguato, è importante valutare attentamente le proprie esigenze e il tipo di veicolo che si possiede. Ad esempio, se utilizzi il veicolo principalmente per brevi spostamenti in città, potresti optare per un massimale più basso rispetto a chi utilizza il veicolo per lunghi viaggi o per attività commerciali. Inoltre, è possibile valutare anche la propria esperienza come conducente e l’eventuale presenza di altri conducenti che utilizzeranno il veicolo assicurato.

Scopri di più →

Cosa fare se si vuole cambiare il massimale RC auto

Se si vuole cambiare il massimale RC auto, è possibile contattare la propria compagnia assicurativa e richiedere una modifica della polizza. Tuttavia, prima di effettuare questa scelta, è importante valutare attentamente le conseguenze in termini di costi e copertura. Inoltre, è consigliabile confrontare le offerte di altre compagnie assicurative per trovare la soluzione migliore in base alle proprie esigenze.

Scopri di più →

Riassumendo

disegno di un ragazzo seduto a gambe incrociate con un laptop sulle gambe che fa un riassunto di tutto quello che si è scritto finora

Il massimale RC Auto è il massimo importo che a compagnia assicurativa sarà disposta a liquidare per danni a persone dovuti ad un tuo incidente con colpa.

In Italia il massimale RC Auto minimo imposto per legge ammonta a € 1.300.000 per i danni alle cose e € 6.450.000 per i danni alle persone.

Per cambiare il massimale RC Auto della propria polizza occorre contattare la compagnia assicurativa.

Conclusioni

disegno di un ragazzo seduto a gambe incrociate che regge un laptop con scritto dietro allo schermo Conclusioni

In conclusione, scegliere un massimale RC auto adeguato è fondamentale per garantire una copertura sufficiente in caso di danni a terzi e per evitare di pagare costi elevati.

È importante valutare attentamente le proprie esigenze e il tipo di veicolo posseduto, oltre a confrontare le offerte delle compagnie assicurative per trovare la soluzione migliore.

Inoltre, è possibile modificare il massimale RC auto in qualsiasi momento, ma è importante valutare attentamente le conseguenze di questa scelta. Adottando una buona assicurazione RC auto, potrai guidare in tutta tranquillità e godere della sicurezza che deriva da una copertura adeguata.

Ricorda sempre di essere responsabile alla guida e di rispettare le normative stradali per mantenere la sicurezza tua e degli altri utenti della strada.

Richiedi un preventivo gratuito!

Domande frequenti

disegno di un ragazzo seduto con nuvolette di testo con dentro la parola FAQ
Quali sono le coperture minime necessarie per l’assicurazione RC auto in Italia?

In Italia, l’assicurazione RC auto è obbligatoria per legge e deve coprire i danni a terzi causati da incidenti stradali. Questo include sia danni fisici che danni ai veicoli di altre persone. La copertura minima obbligatoria è generalmente determinata dalla legge e può variare di anno in anno. Al momento in cui scriviamo, i massimali minimi imposti dalla legge per la Responsabilità Civile Auto sono di Euro 1.300.000 per i danni alle cose, Euro 6.450.000 per i danni alle persone. Quindi il massimale per sinistro ammonterà a Euro 7.750.000.

Come posso trovare la migliore offerta di assicurazione RC auto?

Per trovare la migliore offerta di assicurazione RC auto, è consigliato confrontare diverse opzioni disponibili sul mercato. Puoi utilizzare i siti di confronto online o rivolgerti direttamente alle compagnie assicurative. Considera non solo il prezzo, ma anche i termini e le condizioni della polizza, come l’importo della franchigia e la copertura offerta. Le recensioni e le valutazioni degli altri clienti possono aiutarti a valutare la qualità del servizio clienti e la velocità di gestione delle richieste di risarcimento. Infine, tieni conto della tua situazione personale e delle tue necessità: se per esempio utilizzi frequentemente l’auto per viaggiare, potrebbe essere utile una polizza che include assistenza stradale. Ricorda, la scelta migliore è quella che risponde meglio alle tue esigenze specifiche.

La mia assicurazione RC auto viene influenzata dal mio attestato di rischio?

Sì, il tuo attestato di rischio è influenzato dal tuo storico degli incidenti stradali con colpa e incide sul costo della tua assicurazione RC auto. Le compagnie assicurative considerano il tuo passato alla guida per valutare il rischio di futuri sinistri. Se hai un record pulito, senza incidenti o infrazioni, sarai considerato un conducente a basso rischio, e quindi potresti ottenere premi assicurativi più bassi. Al contrario, se hai un record con numerosi incidenti o multe, sarai considerato un conducente ad alto rischio, e quindi i tuoi premi assicurativi saranno più alti. Alcune compagnie offrono sconti per i conducenti con un buon attestato di rischio, quindi è sempre una buona idea mantenere una guida sicura e rispettosa delle regole stradali.

Quanto è stato utile questo articolo?

Clicca su una stella per votarlo!

Hai scelto di negare il consenso ai cookie

I Cookie non sono mostri che si nascondono sotto il letto! 👻 Non ti rubano niente! Anzi, sono piccoli aiutanti che migliorano la tua navigazione. Accettando i cookie potrai aiutarci a mantenere liberi e imparziali i contenuti offerti sul nostro sito. La pubblicità mirata è un modo per fornirti informazioni di qualità. Nessun dato personale come le generalità anagrafiche è contenuto nei cookie.

–– OPPURE ––