Prestito Giovani: ecco come superare gli ostacoli

Scopri come ottenere un prestito per i giovani: dalla prima casa all’avvio di un’attività imprenditoriale. Ecco come avere il finanziamento!

a cura di Pubblicato il 05 Giu 2024Aggiornato il 11 Giu 2024 di lettura

prestiti ai giovani rappresentano un trampolino di lancio per i giovani che desiderano realizzare i propri sogni, che si tratti di acquistare la prima casa, avviare un’attività imprenditoriale, finanziare gli studi o semplicemente affrontare spese impreviste. Tuttavia, il percorso per ottenere un finanziamento può rivelarsi tortuoso, soprattutto per coloro che si trovano ad affrontare per la prima volta il mondo del credito.

In questa guida completa ed esaustiva, esploreremo in dettaglio le sfide più comuni che i giovani incontrano nel richiedere e ottenere un prestito, analizzando i motivi per cui le banche possono essere restie a concedere finanziamenti a questa fascia di età. Forniremo inoltre soluzioni concrete, consigli pratici e strategie efficaci per superare ogni ostacolo e aumentare le probabilità di ottenere il prestito desiderato.

Sei un giovane e stai cercando un prestito?

Giovane che firma un contratto di prestito personale
Un giovane firma il contratto del suo primo prestito, un passo importante verso l’indipendenza finanziaria e la realizzazione dei propri progetti.

Perché i giovani fanno fatica ad ottenere un prestito?

Nonostante la crescente consapevolezza dell’importanza di sostenere i giovani nel loro percorso di crescita e realizzazione personale, l’accesso al credito per questa fascia di età rimane un tema complesso e spesso frustrante. Le banche e gli istituti di credito, infatti, applicano criteri di valutazione rigorosi, volti a minimizzare il rischio di insolvenza e a tutelare i propri interessi. 

Per i giovani, spesso privi di un contratto di lavoro stabile, di garanzie solide e di una storia creditizia consolidata, l’accesso al credito può trasformarsi in una vera e propria corsa ad ostacoli.

Mancanza di garanzie

Uno dei principali ostacoli per i giovani che richiedono un prestito è la mancanza di garanzie reali. Le banche, per tutelarsi dal rischio di insolvenza, richiedono spesso la presenza di beni immobili o mobili di valore da offrire come garanzia. Questi beni, in caso di mancato pagamento delle rate del prestito, possono essere pignorati e venduti dalla banca per recuperare il credito. 

Tuttavia, molti giovani, soprattutto quelli che non hanno ancora avuto modo di accumulare un patrimonio o che non possiedono beni di proprietà, non dispongono di tali garanzie. Questa mancanza di garanzie può tradursi in tassi di interesse più elevati, condizioni contrattuali meno favorevoli o addirittura nel rifiuto della richiesta di finanziamento.

Reddito instabile

Un altro fattore che contribuisce a rendere difficile l’accesso al credito per i giovani è la natura spesso instabile del loro reddito. Molti giovani lavorano con contratti a tempo determinato, collaborazioni a progetto, stage o altre forme di lavoro precario, che non offrono la stessa stabilità e sicurezza di un contratto a tempo indeterminato. 

Questa instabilità reddituale può essere percepita dalle banche come un segnale di rischio, in quanto rende più difficile prevedere la capacità di rimborso del richiedente nel lungo termine. Di conseguenza, le banche potrebbero richiedere garanzie aggiuntive o applicare tassi di interesse più elevati per compensare il rischio percepito.

Storia creditizia limitata

La storia creditizia è un elemento cruciale nella valutazione della capacità di rimborso di un richiedente. Essa registra tutte le informazioni relative ai prestiti richiesti, alle carte di credito utilizzate e ai pagamenti effettuati nel corso del tempo. Una storia creditizia positiva, caratterizzata da pagamenti puntuali e regolari, dimostra l’affidabilità finanziaria del richiedente e aumenta le sue possibilità di ottenere un prestito

Tuttavia, molti giovani, non avendo mai avuto bisogno di richiedere un prestito o di utilizzare una carta di credito, si trovano ad avere una storia creditizia limitata o addirittura inesistente. Questa mancanza di informazioni rende difficile per le banche valutare l’affidabilità del richiedente e può portare a richieste di garanzie aggiuntive o a tassi di interesse più elevati.

Scopri di più →

Soluzioni e consigli per ottenere un prestito giovani

Nonostante le difficoltà, ottenere un prestito giovani non è un’impresa impossibile. Esistono diverse soluzioni e strategie che i giovani possono mettere in atto per aumentare le proprie possibilità di successo e realizzare i propri progetti.

Garante

La figura del garante può rivelarsi un’ancora di salvezza per i giovani che non dispongono di garanzie reali o di una storia creditizia solida. Il garante, solitamente un genitore, un parente stretto o un amico fidato, si impegna formalmente a rimborsare il debito nel caso in cui il debitore principale non sia in grado di farlo. 

La presenza di un garante con un reddito stabile, un patrimonio solido e una buona storia creditizia può rassicurare la banca e facilitare l’ottenimento del prestito. È importante sottolineare che il garante si assume una responsabilità importante, quindi è fondamentale scegliere una persona di fiducia e valutare attentamente i rischi coinvolti.

Cointestatario

Un’altra opzione da considerare è quella di richiedere il prestito con un cointestatario, ad esempio il proprio partner o un familiare. In questo caso, il reddito e la storia creditizia di entrambi i richiedenti vengono considerati nella valutazione della banca, aumentando le probabilità di ottenere il finanziamento. Questa soluzione può essere particolarmente vantaggiosa per le coppie giovani che desiderano acquistare la prima casa insieme o per i giovani imprenditori che vogliono avviare un’attività in società.

Prestiti agevolati

Il governo e diverse istituzioni finanziarie offrono prestiti agevolati specificamente rivolti ai giovani, come il mutuo giovani per l’acquisto della prima casa o i finanziamenti per l’avvio di un’attività. Questi prestiti prevedono condizioni più vantaggiose rispetto ai prestiti tradizionali, come tassi di interesse più bassi, garanzie statali, iter di approvazione semplificati e periodi di preammortamento più lunghi. Informarsi sulle diverse opportunità disponibili e valutare i requisiti di accesso può essere un’ottima strategia per ottenere il finanziamento necessario a realizzare i propri progetti.

Migliorare la propria storia creditizia

Se la tua storia creditizia è limitata o inesistente, non scoraggiarti. Puoi iniziare a costruirla gradualmente, dimostrando la tua affidabilità finanziaria e aumentando le tue possibilità di ottenere un prestito in futuro. Richiedere una carta di credito con un limite di spesa contenuto e utilizzarla responsabilmente, pagando sempre le rate in tempo, è un ottimo punto di partenza. Inoltre, è importante evitare ritardi nei pagamenti di bollette, utenze o altri debiti, poiché questi possono influire negativamente sulla tua storia creditizia.

Potrebbe interessarti →

Documenti necessari per richiedere un prestito giovani

La richiesta di un prestito giovani richiede la presentazione di una serie di documenti che consentono alla banca di valutare la tua situazione finanziaria, la tua capacità di rimborso e il tuo profilo di rischio. Preparare tutta la documentazione necessaria in modo completo e accurato è fondamentale per evitare ritardi o rifiuti nella fase di istruttoria.

Documento d’identità

Il documento d’identità, come la carta d’identità o il passaporto, è il primo documento da presentare. Deve essere valido e non scaduto, e deve riportare chiaramente i tuoi dati anagrafici, la tua fotografia e la tua firma.

Codice fiscale

Il codice fiscale è un documento essenziale per identificarti fiscalmente e verificare la tua posizione contributiva.Assicurati di avere una copia del tuo codice fiscale aggiornata e leggibile.

Documentazione reddituale

Per dimostrare la tua capacità di rimborso, dovrai fornire la documentazione che attesti il tuo reddito. Se sei un lavoratore dipendente, dovrai presentare le ultime buste paga, il modello CUD o un certificato di stipendio rilasciato dal tuo datore di lavoro. Se sei un lavoratore autonomo, dovrai presentare il modello Unico o la dichiarazione dei redditi degli ultimi anni.Se hai altre fonti di reddito, come affitti o investimenti, dovrai fornire la documentazione relativa.

Documentazione finanziaria

A seconda del tipo di prestito e dell’istituto di credito, potrebbe essere richiesta ulteriore documentazione finanziaria.Questa può includere l’estratto conto bancario degli ultimi mesi, che mostra le tue entrate e uscite, la documentazione relativa ad altri debiti in corso, come mutui o prestiti personali, o la dichiarazione dei redditi del tuo garante o cointestatario, se presente.

Leggi anche →

Come scegliere il prestito giovani più adatto alle tue esigenze

Il mercato offre una vasta gamma di prestiti giovani, ognuno con caratteristiche e finalità specifiche. Scegliere il prestitopiù adatto alle tue esigenze è fondamentale per evitare sorprese e garantire una gestione serena del debito. Per fare la scelta giusta, è importante valutare attentamente diversi fattori, come il tasso di interesse, la durata del finanziamento,l’importo delle rate mensili e le eventuali spese accessorie.

Prestito personale

Il prestito personale è una soluzione versatile che può essere utilizzata per finanziare diverse spese, come l’acquisto di un’auto, il pagamento di spese mediche, l’organizzazione di un viaggio o la ristrutturazione della casa. I prestiti personalinon richiedono la presentazione di garanzie reali e possono essere richiesti anche da giovani senza una storia creditizia consolidata. Tuttavia, i tassi di interesse possono essere più elevati rispetto ad altre tipologie di prestiti.

Mutuo giovani

Il mutuo giovani è un prestito specifico per l’acquisto della prima casa, rivolto ai giovani sotto i 36 anni. Questo tipo di mutuo offre condizioni agevolate, come tassi di interesse più bassi rispetto ai mutui tradizionali, garanzie statali che coprono una parte del rischio per la banca e la possibilità di finanziare fino al 100% del valore dell’immobile. Per accedere al mutuo giovani, è necessario soddisfare determinati requisiti, come l’età, il reddito e la mancanza di proprietà immobiliari.

Prestito d’onore

Il prestito d’onore è un finanziamento senza interessi destinato agli studenti universitari. Questo prestito viene erogato per coprire le spese di iscrizione, di vitto e alloggio, l’acquisto di libri e materiali didattici e altre spese legate allo studio.Il rimborso del prestito d’onore inizia dopo il conseguimento della laurea e avviene in rate mensili, solitamente a tasso agevolato. Per accedere al prestito d’onore, è necessario essere iscritti a un corso di laurea universitario e soddisfare determinati requisiti di merito.

Confronto tra le diverse opzioni

Prima di scegliere il prestito giovani più adatto alle tue esigenze, è fondamentale confrontare le diverse offerte disponibili sul mercato. Puoi utilizzare strumenti online di comparazione, consultare i siti web delle banche e degli istituti di credito o rivolgerti a un consulente finanziario indipendente. Il confronto ti permetterà di valutare i tassi di interesse, le condizioni contrattuali, le spese accessorie e le eventuali agevolazioni previste per i giovani.

Leggi anche →

Riassumendo

disegno di un ragazzo seduto a gambe incrociate con un laptop sulle gambe che fa un riassunto di tutto quello che si è scritto finora

Ottenere un prestito giovani può sembrare una sfida, ma con la giusta preparazione e le giuste strategie è possibile superare gli ostacoli.

Valutare le diverse opzioni di finanziamento è fondamentale per scegliere la soluzione adatta ad un giovane.

Migliorare la propria storia creditizia, presentare una richiesta completa e documentata e confrontare le diverse offerte sono passi altrettanto fondamentali per raggiungere l’obiettivo e realizzare i propri sogni.

Conclusioni

disegno di un ragazzo seduto a gambe incrociate che regge un laptop con scritto dietro allo schermo Conclusioni

prestiti giovani rappresentano un’opportunità preziosa per i giovani che desiderano investire nel proprio futuro,acquistare la prima casa, avviare un’attività o finanziare i propri studi. Nonostante le sfide iniziali, con la giusta preparazione, determinazione e consapevolezza è possibile ottenere il finanziamento necessario e costruire un futuro finanziariamente solido.

Affrontare il processo di richiesta di un prestito con consapevolezza e preparazione è fondamentale per evitare errori e delusioni. Informarsi sulle diverse opzioni disponibili, valutare i propri bisogni e le proprie possibilità, confrontare le offerte e prepararsi adeguatamente alla presentazione della domanda sono passi cruciali per raggiungere l’obiettivo e realizzare i propri sogni.

Sei un giovane e stai cercando un prestito?

Domande frequenti

disegno di un ragazzo seduto con nuvolette di testo con dentro la parola FAQ
Qual è l’età massima per richiedere un prestito giovani?

L’età massima varia a seconda del tipo di prestito e dell’istituto di credito, ma generalmente è compresa tra i 35 e i 40 anni. Alcuni prestiti agevolati potrebbero prevedere limiti di età più bassi.

È possibile ottenere un prestito giovani senza busta paga?

Sì, è possibile ottenere un prestito giovani anche senza busta paga, ma sarà necessario dimostrare di avere un reddito regolare e sufficiente a coprire le rate del finanziamento. Potrebbe essere richiesta la presentazione di altri documenti,come la dichiarazione dei redditi o l’estratto conto bancario.

Quali sono i tassi di interesse per i prestiti giovani?

I tassi di interesse variano a seconda del tipo di prestito, dell’importo richiesto, della durata del finanziamento e del profilo di rischio del richiedente. In generale, i prestiti agevolati offrono tassi più vantaggiosi rispetto ai prestiti personali.

Quanto tempo ci vuole per ottenere un prestito giovani?

I tempi di erogazione di un prestito giovani possono variare a seconda dell’istituto di credito, della complessità della pratica e della completezza della documentazione presentata. In media, possono essere necessari da pochi giorni a qualche settimana.

Quanto è stato utile questo articolo?

Clicca su una stella per votarlo!

Hai scelto di negare il consenso ai cookie

I Cookie non sono mostri che si nascondono sotto il letto! 👻 Non ti rubano niente! Anzi, sono piccoli aiutanti che migliorano la tua navigazione. Accettando i cookie potrai aiutarci a mantenere liberi e imparziali i contenuti offerti sul nostro sito. La pubblicità mirata è un modo per fornirti informazioni di qualità. Nessun dato personale come le generalità anagrafiche è contenuto nei cookie.

–– OPPURE ––